Room[s]

di th[on]gu
Musiche e video – Ozmotic
In scena – Guendalina Tondo
Abito – Camden Style
Foto – Fabio Melotti
Produzione – th[on]gu
Coproduzione Armunia|Castiglioncello
Con il Sostegno di Campo Teatrale|Milano e la collaborazione di Stalker Teatro|Torino

La compagnia ringrazia Serena Zanconato e Rajan Craveri (Micron)

“Invece che soltanto accomodarvi quando vi fanno accomodare forse potreste tanto che state lì, non so…. rendere più bella la stanza, cambiare un po’ l’aria, che il fatto che in molti non riescano ad entrare mentre a voi vi fanno subito accomodare non fa di voi delle persone accomodanti, fa di voi delle persone che possono, semplicemente alzandosi, cambiare un po’ l’aria.  A meno che l’odor di chiuso, naturalmente, vi piaccia.[…]”

Rooms si muove tra le stanze del potere – intese sia come blindate roccaforti per pochi sia come stanze della possibilità – in uno scambio continuo tra spazi reali, immaginari, assenti e di frontiera.